top of page
  • Immagine del redattoreCaracciolo Antonio Colmenares Blanco

Sentiero Girasì

Aggiornamento: 7 feb



Il Sentiero Girasì, è un classico itinerario da non perdere per tutti coloro che vogliono ammirare dall'alto lo stretto di Messina, l'Etna, e le isole Eolie.


-Cosa prevede il servizio ?


E' previsto un trasferimento da un luogo da concordare - con un comodo pulmino 9 posti autorizzato al trasporto dei passeggeri - verso il luogo di partenza del trekking.


Ci troviamo sopra la città di Messina, in prossimità del Santuario di Dinnammare. Da qui comincia la catena dei Monti Peloritani che si estende, proseguendo verso ovest per 65 km. Tra lo stretto di Messina e la catena dei monti Nebrodi, si trovano i monti Peloritani, questi sono percorsi interamente da un’antica sterrata che prende il nome di dorsale dei Peloritani o strada degli Alpini.


La catena montuosa Peloritana insieme a quella dei Nebrodi e delle Madonie compongono l 'Appennino siculo. Questi monti, tra i più antichi della nostra isola, rappresentano la logica prosecuzione dell'appennino calabro con cui sono in continuità morfologica e geografica, e da cui sono separati dallo Stretto di Messina.


Innalzatisi durante l'epoca mesozoica e cenozoica (ere secondaria e terziaria, a partire da 225 milioni di anni fa), i Peloritani subirono numerosi mutamenti: la natura cristallina delle loro rocce è stata spaccata, frantumata, alterata al punto di essere stata trasformata in materiale metamorfico, cosi che le rocce fossero chiamate metallifere.


Diversi infatti erano i minerali estratti nelle miniere dei Peloritani, si estraevano il piombo, e l'argentifera come sottoprodotto dell'argento che in epoca borbonica veniva utilizzata per la produzione di monete. Erano attivi pure giacimenti di scheelite che fornivano il tungstato di calcio, materia prima nell'industria per la produzione dei filamenti delle lampadine.


Il Sentiero Girasi è particolarmente indicato per camminatori ben abituati al cammino:

La partenza dal Santuario di Dinnammare, ci porterà sui passi della strada degli Alpini, che costeggia magnificamente il mar Ionio e lo stretto di Messina, offrendo viste sublimi agli escursionisti. Ad un certo punto si svolterà verso la costa tirrenica per ammirare prima l'Etna e poi le isole Eolie. Dopo aver sostato presso un rifugio della forestale, in salita riprenderemo la strada degli Alpini che ci riporterà al luogo di partenza.


Anello di livello Medio-alto. Per escursionisti ben preparati al cammino.

Lunghezza 17 km. Dislivello -450 +450.



Al termine di questa visita, sarete accompagnati con un comodo pulmino presso il luogo di ritrovo.




"Dopo una giornata passata nella natura saremo sicuramente migliori".

Sentiero Girasì
Veduta mozzafiato dello stretto di Messina dala strada degli Alpini



Sentiero Girasì
L' Etna vista dai Peloritani


Sentiero Girasì
Peloritani Settentronali







Note Tecniche




 

·         Note: E' consigliato avere con se delle scarpe da trekking. Una giacca a vento, un pile, un cappellino, uno zainetto, bastoni da trekking, una borraccia da un 1,5 lt, pic-nic a seguito.

·         Livello: Medio-alto. Per escursionisti ben abituati al cammino.

·         Periodo: Tutto l'anno.

·         Lunghezza del percorso: 17 km.

·         Partenza: Luogo ritrovo ore 9.00.

·         Rientro ore 16.00.

·         Costo Servizio: A partire da 69,00 euro pax.

·         Cosa Comprende: Servizio Pick Up & Drop Off e servizio Guida Naturalistica.






Mappa



Nota Bene


Le escursioni saranno sempre condotte da una Guida Naturalistica qualificata.

Per parlare direttamente con me puoi scrivermi sulla chat "parliamo" oppure cliccare sul tasto "Vorrei fare una richiesta" per avere delle informazioni utili o per prenotare il servizio.


Post recenti

Mostra tutti

ความคิดเห็น


bottom of page